Animatore Digitale > La piattaforma digitale del nostro Istituto.
Ultima modifica: 8 dicembre 2016

La piattaforma digitale del nostro Istituto.

LOGO2Negli ultimi anni, il numero di scuole che dispongono di tecnologie digitali per la didattica d’aula è aumentato significativamente. Azioni di sistema promosse dal MIUR  hanno contribuito a rendere “familiare” la presenza di una LIM  e di un computer di classe nelle aule, ma anche l’uso di risorse digitali e di Internet nella didattica. Gli usi e le pratiche didattiche realizzati dai docenti con questi strumenti hanno contribuito al superamento della convinzione che “il computer” e la rete fossero destinati esclusivamente al laboratorio di informatica o all’aula multimediale.

Non sempre, tuttavia, la presenza di dotazioni tecnologiche contribuisce ad una trasformazione dell’ambiente di apprendimento che dovrebbe scaturire da una progettazione didattica che inserisce la tecnologia in un sistema di valori, credenze, idee, ipotesi, supposizioni.

Molti aspetti dell’organizzazione scolastica possono essere trasferiti in rete: dalla gestione dell’orario scolastico, l’archiviazione di materiali didattici, la documentazione didattica etc.

Dove possibile, si possono realizzare delle vere proprie “scuole senza carta”  dove anche i compiti a casa, i lavori e le verifiche degli studenti sono in rete. Non si può oramai non tener conto di quanto i social network (soprattutto Facebook) facciano parte della quotidianità comunicativa di studenti, docenti, genitori, scuole ecc. Partendo da alcune esperienze di uso dei social network in ambito educativo, relative alla consapevolezza d’uso e alla responsabilità degli attori coinvolti e, soprattutto, alle opportunità che i nuovi canali della comunicazione e condivisione della conoscenza in rete offrono agli insegnanti e alla didattica abbiamo implementato la nostra  piattaforma digitale.

edmodo-statisticaEdmodo viene presentato come un social network per insegnanti e studenti. E’ un buon modo per interagire con gli studenti utilizzando un canale comunicativo a loro più consono. Perché non sfruttare le potenzialità dei social networks, applicandole alla didattica?

Edmodo va proprio in questa direzione, cercando di utilizzare i vari strumenti di condivisione, blog e chat nei processi di insegnamento/apprendimento. A facilitare l’utilizzo di Edmodo è un’interfaccia molto familiare, che ricorda molto quella dell’ormai popolarissimo Facebook.

Docenti e ragazzi possono quindi condividere file, pensieri e collegamenti a pagine esterne. Esiste anche l’app per iPhone e iPad.

E’ un progetto molto interessante pensato esclusivamente per un ambito scolastico, arricchito di tutte le funzioni dei social network tradizionali, ma completamente riadattato per mettere in contatto studenti ed insegnanti. A gestirlo, ovviamente è il docente che ha la possibilità di creare gli account degli studenti e monitorare tutte le loro attività.

Eccovi alcuni dati dell’utilizzo della nostra piattaforma aggiornati al 06/12/2016.

Il monitoraggio non conteggia gli accessi da dispositivi mobili. 

Numero di accessi dal 12 settembre 2016, 4.850
Numero Insegnanti 42
Numero Studenti 575
Numero Gruppi 122

Superate le aspettative , il progetto sta producendo risultati sorprendenti e misurabili.

Il vantaggio strumentale della piattaforma è evidente: lo studente può facilmente incorporare nel suo bagaglio contenuti aggiornati di ricerca, collaborare e a sua volta produrre contenuti, l’insegnante può aumentare il tempo d’aula condividendo con gli studenti:

  • Lezioni interattive: unità didattiche costituite da diapositive, video, animazioni, grafici, con cui l’allievo può interagire e da cui ottiene feedback puntuali;
  • Simulazioni: l’allievo può immergersi in una realtà virtuale in cui si confronta con situazioni concrete e apprende, principalmente con la tecnica del learning by doing;
  • Risorse per approfondimento: si tratta di materiali didattici non interattivi, anche in formato multimediale (es. video, audio,…) che l’allievo consulta, ma con cui non interagisce.

Lascia un commento

Devi fare il log in per inserire un commento.