Ultima modifica: 29 Novembre 2019
Animatore Digitale > sicurezza digitale

sicurezza digitale

2 Dicembre 19 Articolo

Phishing as a service: cos’è e perché è pericoloso

È allarme phishing a livello globale: questa tecnica usata dagli hacker per rubare le informazioni personali, e spesso anche i dati bancari, agli utenti tramite meccanismi truffaldini è ormai talmente in crescita da aver creato un mercato dei “kit” di phishing, prodotti da una vera e propria industria del raggiro informatico. È quanto emerge dal    »

29 Novembre 19 Articolo

Cos’è e come funziona Titanium

Scoperto dagli esperti di sicurezza di Kaspersky, questa backdoor passa inosservata agli occhi di qualunque scanner antivirus. il gruppo di hacker Platinum è di nuovo in azione e sta facendo girare un nuovo tipo di backdoor estremamente evoluta, chiamata Titanium. La notizia, e il nome Titanium, provengono dai ricercatori di Kaspersky Lab che per primi    »

23 Novembre 19 Articolo

10 regole di sicurezza su Internet e cosa non fare online

Navigare in maniera poco sicura può condurre ad altri rischi, per commenti o immagini personali imbarazzanti che, una volta online, non possono essere eliminati, a disposizione di persone con cui non si vorrebbe avere nulla a che fare. Qui vi è la top 10 delle regole di sicurezza su Internet da seguire per evitare di    »

10 Novembre 19 Articolo

Sicurezza Informatica – Raccomandazioni per la difesa da virus e minacce informatiche

Negli ultimi tempi si stanno verificando campagne massive di attacchi perpetrati per mezzo della posta elettronica, anche certificata, che sono principalmente volte alla diffusione di malware, in particolare “ransomware” in grado di rendere inutilizzabili le postazioni di lavoro e di causare la perdita dei propri dati. Anche per gli utenti del dominio @istruzione.it la numerosità e    »

17 Gennaio 16 Articolo

Le 8 azioni di hacking più “istruttive” del 2015

Il 2015 è stato un anno costellato di azioni di hacking ostile, furti di dati e brecce nella sicurezza delle reti, come era logico aspettarsi. D’altronde ormai sappiamo che il furto di informazioni è un business redditizio e che, accanto allo spionaggio tradizionale, esiste una cyberwar più o meno “fredda” in cui le nazioni si    »